Focus - Esame Avvocato 2021

 

Come diventare Avvocato

L'esame per l'esercizio della professione forense si tiene ogni anno, a metà dicembre, presso ogni sede di Corte D'appello.

Per essere ammessi a sostenere l'esame è necessario, dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza, svolgere il tirocinio legale presso lo studio di un avvocato iscritto all'albo da almeno 5 anni.

Il tirocinio dura 18 mesi ma è diminuito ad 1 anno per chi ha frequentato una scuola di specializzazione.
In alternativa, il neolaureato può optare di svolgere il tirocinio presso l'Avvocatura dello Stato, ma anche dei Comuni e di altri enti pubblici o presso gli uffici giudiziari. In quest’ultimo caso, però, la pratica non può essere svolta per più di 12 mesi e deve essere completata svolgendo i restanti 6 mesi presso un avvocato.

Terminato il tirocinio il praticante deve svolgere l'esame di abilitazione forense che si compone di tre prove scritte e una orale.
Le prove scritte riguardano: la redazione di un parere in materia di diritto civile; la redazione di un parere in materia di diritto penale; la redazione di un atto giudiziario.

Alla prova orale saranno ammessi i candidati che avranno raggiunto negli scritti il punteggio complessivo di 90 punti.

Il candidato può scegliere sei materie da portare al colloquio orale, tra cui: deontologia forense obbligatoria, procedura civile o procedura penale (scelta vincolata alternativa) ed altre quattro materie a scelta tra diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, diritto costituzionale, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto tributario, diritto dell’Unione Europea, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico.

Esame Avvocato 2021

E' stato pubblicato il bando per l'esame di abilitazione forense. Di seguito tutte le info utili sull'esame 2021. 

Avviso 15 settembre 2020 - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 72 del 15 settembre 2020 - 4ª serie speciale concorsi ed esami, il decreto 14 settembre 2020 che indice, per l'anno 2020, una sessione d'esami per l'iscrizione negli albi degli avvocati. 

Le prove scritte si svolgeranno nei giorni 13, 14 e 15 aprile 2021 presso le sedi delle Corti di appello.

La procedura di compilazione ed invio della domanda di partecipazione all'esame dovrà essere effettuata sul sito del Ministero della Giustizia entro il 12 febbraio 2021.

Come preparare l'esame d'Avvocato

I consigli per superare la prova scritta dell'esame di abilitazione forense sono i seguenti:

  • Il primo consiglio utile è scrivere tanto.
Nei mesi che precedono l’esame dovrete scrivere tantissimo, redigere pareri e scrivere atti. In tal modo potrete avere la possibilità di consegnare elaborati ben scritti e strutturati, riducendo gli errori di sintassi, punteggiatura e la ripetizione di intercalari.
  • Frequentare un corso per l’esame di avvocato.

E' importante frequentare un corso che garantisca delle lezioni settimanali ed un esercizio continuo nella redazione dei pareri e degli atti con correzioni personalizzate e celeri. E' altresì importante scegliere i migliori manuali per avere un riferimento valido e aggiornato.

  • Saper gestire l'ansia

L'esame di abilitazione forense è anche una prova fisica stressante, quindi, è importante andare all'esame ben riposati per poter rendere al meglio in quei giorni.

Infine vi consigliamo di seguire il nostro Gruppo di Studio Facebook per restare aggiornati e confrontarvi con gli aspiranti avvocati in tutta Italia: Gruppo Facebook - Esame Avvocato

Come sopravvivere all'esame di abilitazione forense



Intervista al dott. de Gioia (ex commissario esame d'avvocato, giudice del Tribunale di Roma, già vincitore del concorso in magistratura e dell'esame di avvocato a soli 25 anni) che ci offre una serie di consigli su come preparare al meglio l'esame d'Avvocato.